venerdì 10 febbraio 2017

Ink Me Neve Cosmetics

Ciao ragazze!
Oggi voglio parlarvi delle nuove uscite in casa Neve Cosmetics e cioè degli eyeliner liquidi Ink Me.


Finalmente Neve Cosmetics ha realizzato uno dei più grandi sogni di noi consumatrici e amanti del Brenta realizzando infatti ben 10 tonalità di eyeliner, a partire da colorazioni più classiche ed intramontabili, come il nero, ma anche colorazioni più particolari come il verde oliva o l’avorio.

Tutte e 10 le colorazioni sono totalmente Bio, hanno un costo di €10,90 e contengono 4ml di prodotto.

Io vi parlerò di 5 delle tonalità uscite che mi sono state gentilmente inviate dall’azienda, che ringrazio infinitamente.

L’intera collezione di eyeliner è ispirata all'antico Egitto, a partire dalle colorazioni, dai nomi e dal pack (infatti il tappo di questi eyeliner presenta dei decori che chiamano per l’appunto l’antico Egitto).

Questi eyeliner presentano un applicatore in feltro abbastanza fine e flessibile. Diversamente dai classici eyeliner però non termina in modo affusolato ma ha una sezione direi circolare. Questo ci consente di andare a creare dei dots nei nostri makeup, che è una cosa molto in voga ultimamente, in modo facile e veloce.
Devo dire che però l'applicatore di questi eyeliner non mi ha convinta al 100%: avrei preferito un applicatore diverso per questo tipo di formula questo perché questa risulta comunque abbastanza cremosa e, seppur l'applicatore di questi eyeliner sia flessibile, trovo che il feltro sia un po' rigidino. Quindi, quando andiamo a stendere la nostra riga di eyeliner, se si fa un po' troppa pressione (come magari siamo abituate a fare con altri eyeliner) invece di andare a fare una riga omogenea si rischia di andare a spostare il prodotto.
Ovviamente questo non è un grande problema perché, chi non dovesse trovarsi con questo applicatore, può semplicemente utilizzare un pennellino esterno e il prodotto viene steso perfettamente.
Ma comunque anche con questo stesso applicatore si riescono a tracciare delle linee sottili, medie e spesse senza grossi problemi: è tutta una questione di pratica!

Partiamo adesso a vedere singolarmente tutte le colorazioni:




Il primo colore di cui vi parlo è Bastet, un eyeliner nero classico. Il colore è molto pieno, intenso e quando si asciuga è super opaco, insomma un eyeliner classico e dalla bellezza intramontabile.

Il secondo colore, Nut, è l'unico della collezione a non essere opaco, si tratta di un oro chiaro e leggermente caldo e perlato. E’ una colorazione davvero raffinata ed elegante. Da solo su carnagioni chiare, come la mia, purtroppo non rende al massimo perché è poco il contrasto che si viene a creare, ma con una carnagione più scura anche da solo è perfetto. Io preferisco utilizzarlo in combo con gli altri eyeliner della collezione o anche per creare di preziosi punti luce.

Passiamo adesso al mio colore preferito, quello che mi ha davvero rubato il cuore. Hatsepsut. Cosa dire di questa eyeliner?! Semplicemente che lo amo. Il colore è davvero favoloso: si tratta di un color rosso Marsala, bello intenso e spento. Si stende in modo abbastanza uniforme, il colore è pieno fin dalla prima passata ma con due passate si ottiene un effetto meraviglioso. Trattandosi di un colore a base rossa sta benissimo sugli occhi verdi.

Altro colore è favoloso e Thebes: si tratta di un blu/verde petrolio, molto oscuro. Anche questo è super omogeneo e direi che, tra tutti i 5 colori in mio possesso, questo è il più omogeneo di tutti. Non è assolutamente necessario fare due passate per ottenere un effetto molto pieno. Vivamente consigliato alle ragazze con occhi nocciola o marroni.

L'ultimo colore di cui vi parlo è un eyeliner dal colore davvero davvero originale e particolare, Ankh. Si tratta di un mix tra grigio rosso e blu: un mix pettamente bilanciato direi, perché non prevale nessuno di questi tre colori. Purtroppo questa eyeliner è davvero bellissimo nella sua colorazione ma la formula mi piace un po' meno. E’ quello più denso tra i 5 e per questo l'applicazione risulta un po' più difficoltosa. Sono infatti d'obbligo due passate per ottenere un colore pieno e uniforme. Altro piccolo neo di questo eyeliner è che tende a sgretolarsi se si toccano gli occhi durante la giornata.

Insomma, che cosa penso di questi eyeliner?!
Se per quanto riguarda la pigmentazione e l'uniformità del colore sulla palpebra ho dovuto fare un discorso a parte per ogni singolo colore, per quanto riguarda la durata di questi eyeliner posso fare un discorso invece generale: tutti e cinque i colori hanno una durata ottima sulla mia palpebra (faccio però la premessa che la mia palpebra non è assolutamente grassa). Applicati fin dal mattino arrivano perfetti alla sera senza assolutamente nessuna sbavatura: Non mi sento però di consigliare questi eyeliner alle ragazze che hanno gli occhi che tendono a lacrimare facilmente, perché la formula di questi eyeliner tende ad andare via facilmente con l'acqua e quindi anche con le lacrime.
Per questo stesso motivo però si truccano davvero facilmente e questo è una cosa che invece apprezzo molto perché non si deve stare lì col dischetto struccante tanto tanto tempo a strofinare (cosa che generalmente mi irrita molto gli occhi).

Insomma ragazze, queste sono le mie prime impressioni per quanto riguarda i 5 eyeliner Ink Me di Neve Cosmetics.

Continuerò sicuramente a testarli ancora e vi farò sapere se avranno confermato o meno le mie prime impressioni!
Spero che questo post vi sia stato utile.

Vi mando un bacio.
Ciao!

giovedì 8 dicembre 2016

LipBalm PuroBio Cosmetics: ad ognuno il suo!

Ciao ragazze! Ben tornate sul mio blog :)

Con l’arrivo dei mesi più freddi dell’anno, ovviamente, arrivano anche le terribili labbra screpolate.
Ci capita spesso di avvertire le labbra tirare, le vediamo spaccarsi e ci provocano dolore.

Oggi voglio quindi parlarvi di come prevenire tutto ciò con i nuovissimi LipBalm di PuroBio Cosmetics!

PuroBio ha infatti pensato e creato per noi sei nuovissimi Lip Balm adatti davvero a qualsiasi esigenza!











Per quanto riguarda il pack trovo che sia minimal ma particolare: tutti e sei sono in plastica bianca con scrittine in nero, eccezione fatta per  l’Everyday Color che presenta la scritta in rosa antico, tutte con font diversi che richiamano le caratteristiche del LipBalm in questione.



Sono tutti  testati per il nickel, vegan e bio.

Vediamo adesso uno ad uno le caratteristiche di questi Balsami Labbra.


Il primo di cui vi parlo è l’Everyday Lipbalm: il classico burrocacao per tutti.
È infatti perfetto sia per donne che per uomini in quanto totalmente incolore ed assolutamente opaco. 
Contiene olio di ricino, burro di karitè, burro di cacao e camomilla lenitiva ma non unge assolutamente le labbra. La profumazione è delicata, alla vaniglia.
Garantisce un buon livello di idratazione sia usato da solo che in combo con dei rossetti dalla texture più secca.
La texture del prodotto è un po’ duretta (come più o meno per tutti i LipBalm PuroBio), ma applicandolo sulle labbra, con il calore di queste, si ammorbidisce e si stende senza problemi. La consistenza più duretta di questi balsami labbra ne consente una assorbenza graduale da parte delle labbra e quindi una buona durata, che non ci costringe a dover riapplicare il prodotto più volte nell’arco delle ore.
Questo LipBalm lo consiglio a chi ha bisogno di una buona idratazione quotidiana ma non ha particolari problemi di labbra secche e screpolate.
5 ml di prodotto - PAO 12 mesi - Prezzo € 3,90


PuroBio ha formulato anche la versione colorata dell’Everyday LipBalm, che si chiama appunto Everyday LipBalm Color. 
La colorazione viene definita dall’azienda un MLBB (My Lips But Better) ed effettivamente non c’è un modo migliore per descrivere la tonalità di questo prodotto: si tratta di un meraviglioso color carne rosato, leggera e tenue, che mette in risalto il naturale colore delle nostre labbra, rendendole perfette ed uniformi.
Possiamo quindi anche definirla la versione "femminile" dell'Everyday.
Il finish in questo caso è semiopaco, ma assolutamente non totalmente sheer. 
Contiene olio di argan, girasole e ricino bio.  
È un prodotto che sto sfruttando moltissimo quando devo uscire e, nonostante abbia le labbra screpolate, non mi va di rinunciare ad un tocco di colore! Perfetto per tutti i giorni e particolarmente indicato a chi ha bisogno di una idratazione nella media.
5 ml di prodotto - PAO 12 mesi - Prezzo € 4,90


PuroBio ha pensato anche ai più piccoli, formulando un balsamo delicato e specifico per i bambini. Il LipBalm in questione è il Kids.
Ha finish opaco ed un delizioso profumo allo zucchero filato che lo rendono perfetto anche per i “grandi” più golosi (come me! eheh) :P
Anche in questo caso, la texture del prodotto risulta un po’ duretta quindi, magari, prima di farlo indossare ai vostri bimbi, scaldate il balsamo tra le mani: l’applicazione risulterà senza dubbio più semplice per loro!
Contiene aloe vera, calendula e camomilla, burro di karitè e burro di cacao biologici che, in abbinamento all’amido di riso, proteggono e nutrono anche le labbra più sensibili e delicate.
Perfetto per l’utilizzo quotidiano, non unge e si assorbe bene in diverse ore. 
5 ml di prodotto - PAO 12 mesi - Prezzo € 3,90

Ora è il momento di quel LipBalm che non ti aspetti, un balsamo labbra non banale, che mi ha sorpresa e fatta innamorare: il Chilled LipBalm. 
Anche lui è opaco e discreto. Questo balsamo contiene peperoncino e menta, noti per la loro capacità di stimolare il microcircolo delle labbra, conferendo un rossore naturale ed un volume leggermente aumentatato. La menta inoltre, conferisce una freschezza alle labbra che dura circa un’oretta sulle labbra.
La sensazione è particolarissima, si avverte un leggero pizzicore, per nulla fastidioso e quindi devo dire che mi piace molto!
Contiene anche burro di karitè, olio di oliva e girasole per una idratazione ottimale.
Assolutamente consigliato a chi vuole un balsamo labbra diverso, sfizioso, che dia la giusta idratazione alle labbra e che le lasci fresche a lungo.
5 ml di prodotto - PAO 12 mesi - Prezzo 
€ 4,90


Passiamo ora al Revitalizing: un balsamo labbra con olio di argan, ribes nero, vite rossa, vitamina E ed acido ialuronico.
Contiene un mix di ingredienti perfetti per una azione detox e antiage: è un prodotto che infatti nasce per combattere e prevenire le rughette del contorno labbra e, per questo, l’azienda ne consiglia l’applicazione al di fuori del perimetro delle labbra.
Ottimo come trattamento notturno ma può tranquillamente essere utilizzato in questo modo anche di giorno grazie al finish opaco che lo caratterizza.
Consigliato sia alle signore più mature ma anche alle più giovani che vogliono idratare bene le labbra e rallentare il loro invecchiamento.
Io preferisco utilizzare di giorno uno degli altri LipBalm (a seconda delle mie necessità) e lasciare questo come trattamento notturno, perché lasciandolo agire per tante ore, permette di contrastare al meglio lo stress ossidativo a cui sono sottoposte quotidianamente le nostre labbra.
La profumazione è fantastica, di frutti di bosco direi, “aspra” ma piacevole!
5 ml di prodotto - PAO 12 mesi - Prezzo € 4,90


Ultimo, ma non per importanza, l’Ultra Hydratating LipBalm: in poche parole, la mia salvezza!
È il balsamo labbra ideale per chi, come me, ha necessità di una idratazione super delle labbra.
Contiene olio di oliva e rosa mosqueta, camomilla e calendula. Il finish è opaco.
5 ml di prodotto - PAO 12 mesi - Prezzo € 4,90
Lo utilizzo sia di giorno ma anche come trattamento notte: al risveglio mi ritrovo le labbra davvero ben idratate e morbide.






In questo caso credo che le immagini parlino più delle parole.
Eccovi le mie labbra al mattino, secche, screpolate e con pellicine.


Eccole dopo poche ore dall’applicazione di questo balsamo labbra.


Magia nera? No, semplicemente PuroBio <3


Insomma, credo che PuroBio abbia creato dei balsami labbra che davvero vanno in contro alle esigenze di tutti. Ogni LipBalm ha le sue caratteristiche specifiche ma tutti garantiscono idratazione profonda delle labbra .

LIPBALM PURO BIO COSMETICS, AD OGNUNO IL SUO! 
E voi quale sceglierete?


Alla prossima!
Sabry <3


lunedì 28 novembre 2016

Recensione novità PuroBio Cosmetics

Ciao ragazze!
Eccomi di ritorno con un nuovo post recensione J
Questa volta vi parlo delle altre novità PuroBio uscite a metà Ottobre e cioè: 
6 ombretti in cialda, un mascara, un primer in polvere e 3 pennelli.



Inizio subito la recensione con i prodotti che hanno riscosso più successo sul web: gli ombretti in cialda!

PuroBio ha creato 6 nuovissime tonalità, di cui 4 colorazioni Matte (11 Giallo Banana, 12 Pesca, 13 Marsala, 14 Marrone Freddo) e 2 colorazioni Shimmer (15 Duo Chrome Rosa Antico e Tortora, 16 Ottone).

La gamma di ombretti PuroBio si arricchisce quindi di sei tonalità direi “autunnali”, perfette quindi per questo periodo dell’anno, sia per creare look da giorno semplici e sofisticati, sia per realizzare look più elaborati ed eleganti.

Queste nuove tonalità non hanno nulla a che invidiare a quelle già presenti in gamma; come loro infatti sono ombretti estremamente pigmentati, facilmente sfumabili, duraturi e modulabili.

Come le cialde presenti già in gamma questi nuovi ombretti hanno un diametro di 3 cm (per 2,5 gr) ed hanno impresso al di sopra il logo del brand.

Tra tutti, quelli con una texture più particolare sono sicuramente gli ombretti shimmer (che io definirei però metallizzati e non shimmer): questi hanno infatti una formula che direi essere ibrida tra polvere e crema. Prelevati con le dita sembra appunto di star utilizzando un prodotto cremoso, il che rende la resa colore sulla palpebra davvero eccezionale. 
Se non gradite utilizzare le dita potete ottenere lo stesso effetto brillante ed intenso prelevando il prodotto con un pennello leggermente bagnato.

Tra tutti gli ombretti opachi in mio possesso, sicuramente quelli di PuroBio sono i miei preferiti. Non è facile trovare in giro tonalità opache così scriventi e setose ma che allo stesso tempo si sfumino facilmente e velocemente senza creare macchia. Con due passate avete sulla palpebra un bel colore pieno ed intenso.



Entrambe le categorie sono leggermente polverose se prelevate col pennello ma applicandoli sull’occhio non provocano fall-out, soprattutto se si utilizza sulla palpebra una base cremosa a cui gli ombretti possono “aggrapparsi”.

Anche per quanto riguarda la durata e la resa sull’occhio posso accomunare le due categorie di ombretti: sulla mia palpebra, che non è particolarmente oleosa, con l’utilizzo del nuovissimo Loose Pr1mer (sempre di PuroBio) restano su tutto il giorno perdendo solo leggermente di intensità nel tardo pomeriggio. Quello che ho riscontrato avere una durata minore è il colore 15, il duochrome rosa antico/tortora, ma utilizzando una base cremosa si bay passa tranquillamente il problema.

Passiamo ora ad una breve descrizione delle 6 tonalità:


OMBRETTO IN CIALDA N. 11 – GIALLO BANANA
Questo ombretto è il più versatile tra le nuove uscite, lo sto utilizzando davvero per tutto! Trovo sia perfetto sia per uniformare il colorito della palpebra dopo il primer, sia come punto luce opaco per occhi e viso, sia per facilitare la sfumabilità degli ombretti ma anche per andare a “pulire” e ridefinire i contorni del makeup occhi e per settare il correttore nel perioculare! Sì, avete letto bene! Il colore e la texture di questo ombretto lo rendono super adatto anche per questo utilizzo e devo dire che per questo lo sto letteralmente adorando!
OMBRETTO IN CIALDA N. 12 – PESCA
Questo ombretto non è il solito pesca che siamo abituate a vedere in circolazione: lo trovo un pizzico meno caldo e saturo, il che lo rende un colore ancora più adatto per questa stagione. Il colore si presta particolarmente ad essere utilizzato come colore di transizione nella piega ma lo vedo bene anche su tutta la palpebra mobile per un look easy da tutti i giorni. Io l’ho utilizzato anche come blush ed è davvero carino! Da quel tocco di colore delicato perfetto per il giorno o con un makeup occhi più intenso.
OMBRETTO IN CIALDA N. 13 – MARSALA
Questo ombretto è proprio il classico color marsala, un rosso marrone spento che tutte noi dovremmo avere nella nostra collezione di ombretti perché si tratta di un colore estremamente versatile e raffinato. Come il color pesca, anche questo ombretto si sfrutta benissimo come blush: il colore non risulta troppo intenso sulle guance e la sua sfumabilità ne permette una semplice distribuzione sul viso.
OMBRETTO IN CIALDA N. 14 – MARRONE FREDDO
Questo ombretto viene definito un semplice marrone freddo ma non sono pienamente d’accordo: questa tonalità contiene, secondo me, anche una punta di verde! Voi che ne pensate? Io trovo che grazie a questa aggiunta del verde questo ombretto non risulti essere il classico e banalotto marrone freddo ma appunto, una tonalità inedita e particolare! È perfetto per intensificare piega ed angolo esterno ma essendo il più pigmentato degli opachi si presta benissimo anche per un soft smokey eyes.
OMBRETTO IN CIALDA N. 15 – DUOCHROME ROSA ANTICO E TORTORA
Uno degli ombretti più amati, si tratta di un ombretto dalla base color tortora e dai riflessi di un meraviglioso rosa antico. La texture burrosa di questo ombretto ne consente una ottima resa sulla palpebra, soprattutto se utilizzato in combo con una base cremosa. Ovviamente in base al colore della base cremosa risulterà più evidente la componente tortora o quella rosa.
OMBRETTO IN CIALDA N. 16 – OTTONE
Un colore pazzesco! Si tratta per l’appunto di un color ottone, dal finish praticamente metallico, super luminoso. Questo è, tra i due shimmer, quello con la texture più “cremosa” e per questo adoro applicarlo con le dita. Il tono di questo ombretto è leggermente spento che lo rende un colore portabile anche di giorno.

Vi lascio qui le foto di un look che ho realizzato interamente con questi ombretti ed il link al video tutorial: https://www.youtube.com/watch?v=2_uDaOISox8






Passiamo ora ad un’altra tra le novità più chiacchierate, il Pr1mer Loose Powder.

Questo primer è assolutamente una novità nel mondo della cosmesi: si tratta di un prodotto in polvere libera, specifico per migliorare e prolungare la durata del make-up occhi e labbra ma anche per settare la base viso ed opacizzare qualsiasi rossetto.

La polvere è fine, setosa ed è arricchita da polvere di riso, silica e amido di mais.



Il modo più pratico e veloce di utilizzare il prodotto è versandone una piccola quantità nel coperchio della jar e prelevandolo con l’ausilio di un pennello. 
Per l’applicazione sugli occhi mi sono servita di un semplice pennello da sfumatura ampio mentre per il viso di un pennello classico da cipria.

Ho testato infatti il prodotto sia come primer occhi sia come cipria.
Avendo io una palpebra assolutamente poco oleosa devo dire che il primer ha avuto con me vita facile; infatti il makeup occhi ha retto sempre benissimo fino a sera, anche nelle giornate più impegnative. 
Quello che però mi ha fatto davvero piacere riscontrare è l’effetto levigante che ha sulla palpebra: questa risulta infatti immediatamente più uniforme e liscia, consentendo una perfetta sfumabilità degli ombretti che si andranno ad applicare poi.

Utilizzata per settare il contorno occhi mi è piaciuta un po’ meno: la polvere è molto fine, quindi non va ad appesantire il perioculare, però devo dire di aver avuto sempre un po’ di difficoltà nella stesura del prodotto perché tende a spostare un minimo il correttore sotto. Ma vabeh, poco male, considerando che il  prodotto non è nato per questo scopo, non è grave! :P

Al contrario, invece, mi è piaciuta moltissimo come cipria: sulla mia pelle mista devo dire che ha retto egregiamente, garantendomi un effetto super matte a lungo.

Ottimo prodotto anche per l’opacizzazione dei rossetti cremosi.



Passiamo ora al nuovissimo Mascara LAM: Look At Me!

Inizio subito col dirvi che questo mascara mi sta piacendo davvero tanto!

Come saprete, sono portatrice sana di ciglia sfigate, corte e rade XD Ma grazie a questo mascara e alla sua formula “stratificabile” riesco ad ottenere un bell’effetto volume senza fare grumi o appiccicare le ciglia tra loro: le ciglia risultano extra nere e super definite!

Come vi dicevo, la formula scorrevole e cremosa di questo mascara permette una buona stratificazione sulle ciglia: è possibile fare addirittura tre passate per ottenere un effetto super strong.

Altro punto forte a mio parere è lo scovolino: questo ha una forma affusolata che permette di prendere bene tutte le ciglia, incluse le più corte e, grazie alle setole asimmetriche e fitte si ottiene un effetto volume ma con definizione che è quello che cerco sempre in un mascara.

Diversamente dalla maggior parte dei mascara bio, che a fine giornata tendono a sgretolarsi e a lasciare pagliuzze nere sul viso, il mascara LAM ha una maggiore resistenza; se però, sempre a fine giornata, si toccano le ciglia, si potrebbero staccare dei piccoli pezzetti di mascara. Si strucca facilmente con un bifasico. 

Ecco l'effetto sulle mie ciglia.

“Con l’applicazione del primo strato la formula regala ciglia piene, definite e allungate.
Due passate e le ciglia saranno più voluttuose e straordinariamente intense.
Tre passate per delle ciglia profondamente nere, voluminose e magnetiche.


Arriviamo adesso a parlare dei tre nuovi pennelli entrati in gamma: i numeri 08, 09 e 10.



Come i loro fratelli, presentano delle pregiate setole sintetiche, estremamente morbide.
Trovo siano tutti e tre comodi da maneggiare in quanto ben bilanciati nel peso del manico, piacevoli da utilizzare sul viso grazie alla morbidezza delle setole (adatte anche alle pelli più sensibili), sono assolutamente facili da lavare e non perdono setole.
Si tratta di pennelli direi polifunzionali in quanto tutti possono essere utilizzati per vari scopi e con prodotti dalle texture diverse.

Vediamoli nel dettaglio!

08: Pennello occhi da sfumatura, dalla forma a fiamma.
Questo pennello consente di sfumare l’ombretto in modo semplice, veloce e preciso: adoro infatti utilizzarlo, senza esercitare molta pressione, per sfumare colori più intensi nella parte più profonda ed esterna della piega; oppure, se esercito più pressione, le setole si aprono e permettono una sfumatura più ampia del colore. Con questo pennello riesco quindi a realizzare delle ombreggiature naturali, ma anche più strong, con pochi passaggi.
Come dicevo, ognuno dei nuovi pennelli permette di utilizzarlo in più modi: il pennello occhi 08 è perfetto anche per correggere delle piccole imperfezioni del viso utilizzandolo con un correttore cremoso, ma può essere utilizzato anche per realizzare un perfetto contouring del naso.

09: Pennello occhi per applicazione e sfumatura precisa dell’ombretto.
Questo pennello ha una forma davvero particolare, mai vista prima: la sezione è tonda come quella dei classici pennelli da sfumatura ma il taglio delle setole è obliquo! La sua forma particolare è stata studiata per rendere questo pennello adatto davvero a mille usi. È perfetto per l’applicazione degli ombretti poiché le sue setole belle fitte consentono di prelevare bene il colore dalla cialda ed allo stesso tempo, la sua sezione tonda ne consente una facile sfumatura nella piega dell’occhio. Lo utilizza tantissimo al mattino, quando ho poco tempo a disposizione, perché con un solo pennello riesco a fare un trucco occhi completo. Questa stessa forma è particolarmente indicata per lo sculpting del viso e per le correzioni delle imperfezioni: l’ho utilizzato infatti diverse volte per realizzare un contouring in crema leggero; per nascondere macchiette e brufolini con correttori in pasta ma anche per cancellare le occhiaie con correttori fluidi e vi assicuro che in tutti i casi il risultato è fantastico.

10: Pennello viso per la stesura, applicazione e sfumatura della BBcream Sublime.
Questo pennello nasce per essere l’alleato ideale per l’applicazione della BBcream Sublime di PuroBio Cosmetics ed, in effetti, le sue setole fitte ma morbide e la sua forma affusolata garantiscono un’applicazione ed una sfumatura perfetta dei prodotti che utilizziamo per la nostra base.
Con questo pennello mi trovo benissimo stendendo prima la mia base su tutto il viso, non curandomi di eventuali striature, e poi, con movimenti rotatori vado a lavorare bene il prodotto sulla pelle. Utilizzando in questo modo il pennello permettiamo alla nostra base di fondersi bene con il nostro viso.
La forma di questo nuovo pennello è particolarmente indicata per realizzare il contouring del viso, soprattutto con prodotti in crema ma, volendo, anche con prodotti in polvere.


La recensione in teoria sarebbe finita qui, voglio però spendere ancora qualche parola per segnalarvi delle altre novità del brand.
Sto parlando dei nuovi set natalizi 2016, caratterizzati tutti da delle scatoline dal design esclusivo e super glam, contenenti alcuni dei prodotti best seller tra le nuove uscite di Ottobre.
Vi segnalo questi set perché trovo siano davvero carini da regalare in occasione delle feste di Natale ed inoltre li trovate tutti scontati ad un prezzo davvero vantaggioso!



I kit sono in tutto 5:

·         Il primo kit contiene il meraviglioso mascara LAM ed il Lipstick n°07 (un punto di rosso davvero raffinato e particolare. Se volete delle info in più riguardo questo rossetto vi consiglio di leggere la mia recensione completa dei Lipstick PuroBio qui sul blog!). Il costo di partenza è di 24,80€, scontata 19,80.
·         Il secondo kit contiene invece due prodotti per il makeup occhi: il mascara LAM e la matita Kajal nera 01. Il kit ha un costo di partenza di 18,80€, scontata 15,80.
·         Infine vi sono tre kit labbra, tutti formati da un Lipstick e dalla sua matita contorno labbra abbinata.  Hanno un costo di base di 17,80€, scontate 14,80. Le tre combinazioni colore sono: 
- Lipstick 02 con la matita contorno labbra 08 
- Lipstick 04 con la matita contorno labbra 38
- Lipstick 07 con la matita contorno labbra 40 

Se volete provare a vincere uno tra questi meravigliosi kit labbra c'è un giveaway aperto ancora per poco sulla mia pagina Facebook (https://www.facebook.com/sabrypi/photos/a.534069826755856.1073741829.499479543548218/704905269672310/?type=3&theater) e sul mio account Instagram (https://www.instagram.com/p/BNEphjxBdKW/?taken-by=sabrypi).

Insomma ragazze, le novità PuroBio finiscono qui.
Spero che questo post sia stato d'aiuto a tutte voi per indirizzare i vostri acquisti <3

Ringrazio infinitamente l’azienda per concedermi sempre l’onore di testare i loro meravigliosi prodotti.

A presto,
Sabrina.



venerdì 4 novembre 2016

Review Piteraq Cosmetics

Ciao ragazze!

Oggi torno sul blog con una nuova recensione.

Questa volta vi parlo di Piteraq Cosmetics: un nuovo brand di cosmesi bio, Vegan OK & Cruelty free e 100% made in Italy.

I prodotti di questa azienda hanno studiato formulazioni con la massima percentuale di ingredienti naturali (più del 98%) quindi senza parabeni, eteri di glicole, siliconi, PEG e nanoparticelle ma contengono oli essenziali e vitamine.

Il bellissimo packaging che caratterizza i prodotti Piteraq è eco-sostenibile e riciclabile (e aggiungerei anche bellissimo!).

Ho avuto modo di provare due dei Prismatic Spring ed un pennello da sfumatura.





Iniziamo proprio dal pennello.


Si tratta di un pennello occhi per sfumature ampie.
Ovviamente, data la filosofia del brand, le setole sono sintetiche ma ciò non riduce assolutamente le prestazioni di questo pennello: le setole sono infatti morbidissime e consentono di sfumare facilmente e perfettamente qualsiasi ombretto.
La forma delle setole è quella di un pennello da sfumatura classico, quindi conica ed ampia.
L’impugnatura è in legno, il che rende il pennello leggero e facile da manovrare.
Sul sito sono addirittura riportate le misure del pennello e per completezza di informazioni le riporto anch’io qui sul blog: lunghezza totale 17,8 cm; lunghezza impugnatura 16 cm.
Ho utilizzato questo pennello sia per realizzare delle sfumature ampie nella piega palpebrale ma anche per stendere rapidamente ed in modo soft ombretti su tutta la palpebra mobile ed ancora per applicare l’illuminante sul viso.
La morbidezza delle setole è la caratteristica distintiva di questo pennello: ho provato diversi pennelli da sfumatura sintetici, ma questo è in assoluto quello più performante. Davvero un pennello di ottima qualità.
Anche questo prodotto Piteraq è vegan Ok e Cruelty free.
Prezzo 9,50€.


Passiamo ora ai due ombretti Prismatic Spring.

La gamma ombretti di Piteraq conta su tantissime referenze: si va dai toni neutri a tonalità più accese ed intense. Questi ombretti sono arricchiti da sostanze con proprietà antiossidanti (tocoferoli, vitamina E, acidi grassi e flavonoidi) e protettive e che idratano e difendono la palpebra dagli stress ambientali e dai danni del fotoinvecchiamento.

Il primo ombretto di cui vi parlo è il prismatic spring 42°N.

Sul sito è definito come un “Color rosa peonia con sottotono violetto chiaro”.
La descrizione è perfetta, ma per chi come me non è così esperta di colori, più semplicemente avrei definito il colore di questo ombretto un malva rosato.  
Il finish è leggermente satin, ma una volta applicato sulla palpebra, la satinatura diventa impercettibile e questo rende perfetto questo ombretto anche per l’utilizzo nella piega.
Il colore lo trovo estremamente elegante e sofisticato, adatto sia a look più particolari sia per un look fresco per tutti i giorni.
È estremamente pigmentato, burroso e semplicissimo da applicare e sfumare.
La durata con una base cremosa è incredibile mentre senza base tende leggermente a svanire dopo una intera giornata (tenete presente però che la mia palpebra non è per nulla oleosa).
Ho voluto utilizzare questo ombretto anche come blush, dato il bellissimo colore rosato. Anche per questo utilizzo, la pigmentazione è fantastica, è sfumabilissimo ed ha un’ottima durata.
Piteraq ci da dei cenni di armocromia e definisce questo colore particolarmente indicato per donne fototipo primavera.
Il prezzo è di 7,90€.


L’ultimo prodotto di cui vi parlo è l’ombretto Prismatic Spring 7°S.

È definito sul sito come un “Color oro pallido, sottotono freddo.” Ed effettivamente la descrizione è perfetta così com’è.
Il finish è satin, ci sono anche dei microglitter al suo interno: si tratta di un ombretto molto luminoso, ma comunque raffinato.
Così come il colore 42°N, anche questo è un ombretto adatto ad ogni occasione: l’ho utilizzato in look sia da giorno che da sera.
Consiglio l’applicazione su base cremosa in modo tale da far aderire al meglio le particelle luminose dell’ombretto ed aumentarne i riflessi.
Anche per questo ombretto la performance è ottima.
L’ho utilizzato anche come illuminante ed anche in questo caso risulta luminoso ma discreto e molto raffinato; un illuminante perfetto per il giorno.
Piteraq ci dice che questo ombretto è particolarmente indicato per donne fototipo inverno.
Prezzo 7,90€.







Vi lascio di seguito le foto di due makeup occhi che ho realizzato con questi ombretti e l'applicazione degli ombretti come blush e illuminante.

halo eyes con ombretti Piteraq

makeup da giorno e applicazione degli ombretti sul viso


La recensione è finita, spero vi sia stata utile.

A presto!
Sabry <3